Comunità in Transizione e Cittadinanza Attiva

Il Simposio si terrà il 29 Luglio alle ore 11.00

Nel simposio dedicato alla comunità in transizione e alla cittadinanza attiva parleremo di Economia Solidale e Consumo Critico, solidarietà e del mutualismo; di sostenibilità nel digitale e di turismo sostenibile e della necessità di sapere coniugare i processi di sostenibilità ambientale con i mutamenti sociali in atto. Inoltre, scopriremo i progetti:

  • Equosud
  • Transistor
  • Transition Towns
  • Borgo Croce 
  • Fare Eco e Non si Jetta Nenti

29 luglio h 11.00 Agorà

Equosud 


Rete di Economia Solidale, Gruppi di Acquisto Solidali e Nuova Economia Popolare

La storia di Equosud è una storia più che ventennale di lotte per la difesa della terra dalle offese e dalle rapine continue perpetrate dagli speculatori locali e nazionali, dal grande capitale e dai suoi servi locali. Equosud è una consociazione libera di produttori calabresi. Produttori autonomi, piccoli, che spontaneamente si tengono al di fuori dalla vischiosa rete della grande distribuzione. Una necessità prima di tutto ma anche una convinzione, una scelta. Evitare le maglie della Grande Distribuzione Organizzata significa sottrarsi al taglieggiamento sistematico che nutre i profitti delle multinazionali e fa lievitare i prezzi, colpendo i consumatori e strozzando i produttori. Questo significa anche decidere come produrre; significa rifiutare le regole del mercato monopolistico che premia il minor prezzo ad ogni costo; significa determinare il prezzo dei prodotti in base a criteri di giustizia e sostenibilità. EquoSud è prima di tutto una rete di lavoratori. Perché in EquoSud non esistono padroni, ma liberi produttori associati. Scopo costitutivo di EquoSud è l’emancipazione attraverso il lavoro. EquoSud è anche una realtà anticapitalista, perché non mira all’accumulazione di profitti ma di idee, energie, esperienze. Una realtà di cooperazione sociale il cui capitale principale sono le persone. La Calabria è una terra povera, nell’opinione dei più. Noi sosteniamo invece che la Calabria è ancora una terra ricca di cervelli e operosità inespresse, soffocate quando non disperse attraverso l’emigrazione storicamente assecondata dalle politiche nazionali.

con Mimmo Tramontana, Lorenzo Galli, Lorenzo Labate

 

Di cosa parlerà

Esiste già da diversi anni una realtà calabrese che si occupa di Economia Solidale e Consumo Critico. Parleremo della nostra esperienza come Equosud e come Rete dell’economia Solidale Calabrese, insieme ai progetti e alle pratiche già attuate, come i Gruppi di Acquisto Solidali, i Percorsi Resistenti, le Piazze Solidali e la NEP (Nuova Economia Popolare) Inviteremo al confronto e al dialogo su pratiche e realtà affini, cercando di strutturare un processo propositivo che porti alla creazione di nuovi gruppi di acquisto e nodi della rete basati sui principi etici della solidarietà e del mutualismo.

lorenzo ci transistor

Lorenzo Ci

Lorenzo Ci è un attivista, permacultore e regista. Lavora e vive in Toscana, intorno a Firenze, pur dedicandosi spesso anche a progetti nazionali e internazionali. Si occupa da anni di design di processi collettivi e progetti culturali per rispondere insieme alla crisi ecologica e rigenerare l’ambiente e la società. Ha co-fondato Transistor (transistor.city) e Valdisieve in Transizione, collabora, tra gli altri, con Rinascimento Green, Disco Soupe Firenze, FacilitArte e l’Accademia Italiana di Permacultura.

 

Di cosa parlerà

Il progetto Transistor (transistor.city) hub locali pensati per accelerare la transizione ecologica giusta ed equa sulle città, che sia inclusiva di tutte e tutti, e per riportare il potere nelle mani delle comunità.

 

Maria-Antonietta-Zuccalà

Maria Antonietta Zuccalà

 
Nomade tra nord e sud, tra Radici e Sogni, vivo tra Padova e Reggio Calabria, tra l’essere Mamma di Matteo e Permacultrice alla Casetta Blu. Nella prima parte della vita mi sono sempre occupata di famiglie, con particolare attenzione alle donne e ai bambini, come avvocato di diritto di famiglia e minorile, specializzata in psicologia giuridica e gestione dei conflitti, mediatrice sistemica e conduttrice di “Gruppi di Parola” per figli di famiglie separate. Dal 2019 ho deciso di trasformare la mia vita e ho iniziato a prendermi Cura di quella Terra, abbandonata da parecchi anni, che mi avevano lasciato i miei antenati in Calabria. Ho quindi iniziato a formarmi in Permacultura ed attualmente sono progettista in apprendimento attivo, insegnante di permacultura e facilitatrice di Cerchi di permacultura. Appassionata di progettazione, comunicazione e creazione di reti tra i sistemi e le persone, faccio parte dalla sua fondazione del Permacafe’, il punto di incontro mensile online per la rete dei permacultori italiani. Dopo la formazione biennale in Permacultura Umana&sociale, ho co-fondato e sono facilitatrice dei “Cerchi di Permacultura P.E.R.M.A.S.”, spazio virtuale di condivisione su temi di permacultura umana&sociale e gruppo di supporto per progetti in permacultura. La Casetta Blu, a Pellaro (Reggio Calabria), e’ il mio progetto esperienziale in Permacultura e progetto di comunità diffusa, che ruota attorno a una casa antica e un po’ magica, luogo del cuore e icona del territorio, che ha da sempre ispirato storie, racconti, misteri, fantasie e sogni.
 

Di cosa parlerà

“Introduzione alle Transition Towns” e co-facilitatrice del laboratorio di mappatura “Transistor”

 

Mariagrazia Chirico

Racconterò di come è nato borgo croce, di come per far rivivere un paese basti poco .
 

Di cosa parlerà

Quale sostenibilità nel digitale?

Della necessità di coniugare economia digitale e sostenibilità (diritti delle persone e dell’ambiente).

 

Maurizio Alfano

Autore e ricercatore.

 

Le nuove scenografie urbane ed i luoghi cerniera.

Di cosa parlerà

Della necessità di sapere coniugare i processi di sostenibilità ambientale con i mutamenti sociali in atto capaci di generare corti circuiti sociali e rendere diversamente poco vivibili gli spazi destinati alla necessaria interazione e convivenza pacifica.

 

Giuseppe Valentino

Attualmente sono il Segretario Generale della Filcams CGIL Calabria, da sempre militante e dirigente sindacale ed attivista LGBTQ+ e per i diritti civili ed internazionali, ambientalista, antifascista. Ho 43 anni e vivo praticamente da sempre in Calabria.

 

Di cosa parlerà

Turismo sostenibile e lavoro di qualità connesso ai temi della transazione energetica e digitale

 

Rossana Melito

Ecodesigner parlerà dell’associazione Fare Eco e della piattaforma NON SI JETTA NENTI

 
 

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

per ricevere aggiornamenti sul KEF 

My Agile Privacy
Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione. Cliccando su accetta si autorizzano tutti i cookie di profilazione. Cliccando su rifiuta o la X si rifiutano tutti i cookie di profilazione. Cliccando su personalizza è possibile selezionare quali cookie di profilazione attivare.
Il titolare del trattamento dati è Kalistratia ODV, via Santa Croce snc - Polia - VV - CF 96046320790 - info@kalabriaecofest.it